Be Kind, Rewind – Gondry gioca con i remake, riavvolgendo il tempo del cinema

be_kind_rewind_ver2_xlgMentre cerca di sabotare la centrale elettrica che è convinto gli stia bruciando il cervello, Jerry (Jack Black) si carica di energia magnetica e cancella involontariamente tutte le videocassette del videonoleggio storico in cui lavora il suo migliore amico Mike (Mos Def). Per non deludere i pochi clienti e mantenere la parola data al signor Fletcher (Danny Glover), il proprietario, i due decidono di girare un remake di Ghostbuster, nel cortile di Jerry. Con loro enorme sorpresa, il film si rivela un successo, anche se dura solo 20 minuti ed è nettamente artigianale! In breve, prima in coppia e poi insieme ad altri del piccolo quartiere di Passaic si ritrovano a girare nuove versioni di tutti i film più amati, risvegliando la comunità ma incorrendo nelle terribili ire delle major cinematografiche…

Michel Gondry scrive e dirige questo incredibile film, che mescola sapientemente goliardia e tenerezza, con un occhio al passato e al futuro del cinema e l’altro puntato sulla nostalgia per i vecchi mezzi di comunicazione e sulla denuncia dello strapotere delle grandi case cinematografiche.
Leggero abbastanza da far scoppiare a ridere il pubblico in sala per quasi tutta la durata della proiezione, con continue trovate che fanno riflettere e sorridere insieme, trova gli spazi e i tempi giusti anche per lanciare un grido di protesta, nel tentativo di salvare la memoria, la piccola comunità, il passato e le radici dalla globalizzazione imperante e dall’egemonia dei fulcri di potere.
L’obbiettivo si muove rapido, con colori ben miscelati e luci mai troppo presenti, facendo numerosi omaggi agli effetti speciali dei vecchi film, e le riprese si mescolano a frammenti storici del jazz afroamericano. Gondry ci svela, uno per uno, i segreti del cinema fatto alla vecchia maniera, rischiando e sperimentando, citando “Clerks” nei testi e mille grandi successi nelle immagini dei remake e, nel finale, strappando lacrime di tenerezza.
Un film da vedere e, magari, rivedere, perché difficilmente potrà stancarvi. Poi, quando tornerete a casa, potrete godervi i filmati aggiuntivi, quelli di Jerry e Mike, online sul sito ufficiale del film.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...